News

L'IMI promuove e finanzia i laboratori di diagnostica molecolare sul territorio nazionale per la certificazione di qualità europea delle analisi mutazionali in pazienti con melanoma mediante il Programma “IMI Controllo Qualità EMQN test mutazionale BRAF"

Vista l’importanza di un'appropriata classificazione molecolare del paziente affetto da melanoma - attraverso una corretta esecuzione del test mutazionale di BRAF e, più in generale, dei principali geni coinvolti nella patogenesi delle varie tipologie di melanoma - l’obiettivo del programma è fornire l’opportunità di partecipare ad una certificazione di qualità di livello europeo per tutti i laboratori italiani di diagnostica molecolare che sono impegnati nella esecuzione delle suddette analisi mutazionali nei pazienti con melanoma. Saranno seguiti gli schemi di valutazione della qualità esterna (External Quality Assessment; EQA), forniti dall’European Molecular Genetics Quality Network (EMQN).

RAZIONALE

Negli ultimi anni il progressivo affermarsi di nuovi farmaci di tipo biologico ha permesso di osservare dei notevoli vantaggi in termini di sopravvivenza. Attualmente, dopo attenta valutazione di tutte le caratteristiche clinico-patologiche e molecolari del paziente in esame, va avviato il trattamento più appropriatamente correlato alla storia biologica della malattia. Nel corso degli ultimi dieci anni sono state identificate numerose alterazioni molecolari associate al melanoma ed in particolare specifiche mutazioni in geni che codificano per chinasi coinvolte nella via di trasmissione del segnale delle RAS/RAF/MEK/ERK chinasi attivate dai mitogeni (Mitogen Activated Protein Kinases; MAPK), responsabile della regolazione dei processi di proliferazione, invasione e sopravvivenza cellulare. Studi di sequenziamento dell’intero genoma condotto su tumori primari e metastatici da pazienti con melanoma ha identificato quattro distinti sottotipi molecolari sulla base dei seguenti assetti mutazionali:

  • casi con mutazioni attivanti il gene BRAF [circa il 50% del totale];
  • casi con mutazioni attivanti i geni RAS (H-, K- e N-RAS) [circa il 28% del totale];
  • casi non-BRAF e non-RAS, in cui prevalgono mutazione inattivanti il gene NF1 e mutazioni nel gene cKIT (con particolare riferimento ai melanomi acrali e mucosali) [circa il 22% del totale].

 

Le mutazioni di BRAF, RAS e cKIT sono state confermate essere mutualmente esclusive.

La mutazione più frequente (V600E) attivante il gene BRAF rappresenta circa il 90% delle circa 40 mutazioni BRAF identificate nel melanoma; la seconda mutazione BRAF per frequenza è la V600K. Un corretto diagramma di flusso di diagnostica molecolare per il melanoma impone in prima istanza l’analisi mutazionale di BRAF in pazienti con melanoma avanzato (stadio III inoperabile e IV) che possono beneficiare, in presenza di mutazione V600, di trattamento con la combinazione di inibitori di BRAF (BRAFi) e MEK (MEKi). In futuro, appena sarà autorizzato l’utilizzo di BRAFi e MEKi nel trattamento adiuvante dei pazienti con melanoma ad alto rischio, dovrebbe essere anticipato il timing di determinazione della mutazione BRAF (nei casi con melanoma allo Stadio III).

In relazione al beneficio clinico derivante dalla corretta determinazione molecolare dello status mutazionale di BRAF e dall’iter terapeutico che ne consegue, il rapporto rischio/beneficio di questa determinazione mutazionale è considerato notevolmente favorevole nelle Linee Guida AIOM.

Per tali finalità, l’IMI svilupperà quanto segue:

  1. fornire servizi di valutazione della qualità esterna (External Quality Assessment; EQA) che sono essenziali per qualsiasi laboratorio che cerchi di migliorare la qualità del loro processo di test mutazionale nei pazienti con melanoma, in particolare all’analisi mutazionale di BRAF. Gli schemi EQA sono progettati per testare l'intero processo analitico di un laboratorio di diagnostica molecolare, compresa la capacità di interpretare i dati alla luce delle informazioni cliniche fornite e di produrre un report di test diagnostico chiaro e accurato. Gli schemi EQA sono forniti dall’European Molecular Genetics Quality Network (EMQN), la cui sede è localizzata fisicamente all'interno del Manchester Center for Genomic Medicine, St Mary's Hospital, Manchester, UK (EMQN è un fornitore di servizi EQA accreditato ISO 17043).

  2. fornire modalità di accesso al servizio e sulle tempistiche delle procedure che saranno attuate. In particolare, saranno fornite le seguenti informazioni in tale sezione sul sito web IMI:

    1. Target: Mutazioni nei geni BRAF, NRAS, KIT. Il requisito minimo è il test genetico BRAF. Se il laboratorio fornisce un servizio clinico anche per i geni NRAS e KIT, questi dovrebbero essere inclusi nell'interpretazione dei risultati;
    2. fase preanalitica: per ciascun caso, il materiale su cui eseguire il test mutazionale è rappresentato essenzialmente da sezioni di tessuto incluso in paraffina. Saranno fornite indicazioni su condizioni di arricchimento cellulare per ottimizzare l'analisi mutazionale;
    3. interpretazione biologica: per ciascun caso, sarà prodotto un rapporto sulla valutazione dei risultati, con indicazione delle mutazioni patogenetiche clinicamente rilevanti.

La richiesta di partecipazione al programma potrà essere attuata da qualsiasi laboratorio di diagnostica molecolare in Italia - possibilmente, collegato a presidio ospedaliero classificato come Centro IMI (presenza di almeno un Socio IMI attivo) - attraverso la compilazione di modulo a breve disponibile sul sito www.melanomaimi.it. I costi del test di qualità saranno a carico di IMI.

 

Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 NOVARTIS

Cerca nel Sito

Utility

oncoinfo

L'informazione nel Melanoma

IMI e Associazioni di Pazienti

Iniziative e informazioni per i pazienti

MIRALMELANOMA

 

Leaflet AppMELANOMI

 

  

09 Melanoma Page 1




scopri come
diventare
un socio IMI

Maggiori dettagli ›

consulta la sezione
con le offerte di lavoro

Clicca qui ›

Questo sito web utilizza i cookie per aiutarci a offrirvi la migliore esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo portale, acconsentite all'utilizzo da parte nostra di questo strumento.

Per saperne di più su come utilizziamo i cookie e come gestirli vi preghiamo di leggere qui: Per saperne di piu'

Approvo

AVVISO COOKIE

Il nostro sito utilizza i cookie. Potete trovare maggiori informazioni sui cookie, come li usiamo e come controllarli nelle sezioni sottostanti. Utilizzando il presente sito web si accetta l'uso di cookie ai sensi del presente Avviso Cookie.
Se l'utente non volesse avvalersi dell'uso dei cookie è pregato di disattivarli seguendo le istruzioni contenute nel presente avviso in modo che i cookie di questo sito non possano essere salvati sul dispositivo da cui si naviga.

Che cos’è un cookie?
I cookie sono piccoli file di testo che vengono inviati al pc o al dispositivo utilizzato quando si visita un sito web. I cookie vengono poi re-inviati al sito che li ha creati a ogni visita successiva, o in un altro sito web che riconosce i medesimi cookie.
I cookies agiscono come uno spazio di memoria per un sito web, permettendo al sito di ricordare uno specifico dispositivo durante gli accessi successivi al primo. I cookie possono anche memorizzare le preferenze, l'esperienza dell’utente, nonché personalizzare le pubblicità visualizzate.
Potete trovare ulteriori informazioni sui cookie e su come visualizzare, gestire ed eliminare i cookie presenti sul tuo dispositivo collegandovi al sito www.aboutcookies.org.

Tipi di cookies
Cookie di sessione e persistentiIl sito può far uso di cookie di sessione che permangono sul vostro dispositivo fino al momento in cui si chiude il browser o di cookie permanenti che hanno una durata stabilita per un periodo più lungo di tempo.

Intenti
I cookie del nostro sito web sono usati per uno o più dei seguenti intenti:

Strettamente necessario
Cookie che sono strettamente necessari per fornire all’utente il servizio richiesto.

Prestazioni
Cookie che raccolgono informazioni riguardanti il comportamento degli utenti sul sito. Per esempio quali pagine i visitatori visitano più spesso e se vengono trasmessi messaggi di errore dalle pagine web.

Funzionalità
Cookie che permettono al sito web di ricordare le scelte che l’utente compie (per esempio un nome utente, un linguaggio o la regione) fornendo servizi e caratteristiche tarati sul profilo dell’utente.

Targeting o pubblicitari
I cookie vengono utilizzati per mostrare i messaggi pubblicitari più rilevanti per ciascun utente in base ai singoli interessi. Inoltre sono utilizzati per limitare il numero di volte che un utente visualizza una specifica pubblicità e per misurare l’efficacia di una campagna pubblicitaria.

I cookie di terze parti
Il nostro sito web può consentire a servizi di terzi che appaiono sul sito la generazione di cookie. Questi cookie non sono sotto il nostro controllo. Per ulteriori informazioni su specifici cookie di terze parti, si prega di visitare il relativo sito web.

Come controllare e cancellare i cookie
La maggior parte dei browser accetta i cookie, ma di solito è possibile modificare le impostazioni del browser per rifiutare nuovi cookie, disattivare quelli già esistenti o semplicemente sapere quando ne vengono inviati al dispositivo. Al fine di impostare il browser per rifiutare i cookie, fare riferimento alle istruzioni di “help” messe a disposizione dal fornitore del browser (di solito questa opzione si trova all'interno del menù "Guida", "Strumenti" o "Modifica"). Indicazioni più dettagliate sono disponibili sul sito www.aboutcookies.org.

Nel caso in cui l’utente rifiuti o disabiliti i cookie, alcune delle funzionalità di questo sito web potrebbero non funzionare correttamente. Inoltre, la disattivazione di un cookie o una categoria di cookie non elimina il cookie dal browser. Per procedere con l’eliminazione sarà necessario che l’utente, in autonomia, utilizzi gli appositi strumenti all'interno del proprio browser.

Modifiche all’utilizzo dei cookie
Eventuali modifiche all’utilizzo che facciamo dei cookie in questo sito verranno elencate in questa pagina pubblica e se necessario, segnalate direttamente sulle pagine web del sito evidenziandole.

Informazioni di contatto
Se avete qualsiasi domanda in relazione al presente avviso, vi preghiamo di contattarci all'indirizzo segreteria.melanomaimi@gmail.com